Home » Autori » Come ordinare i libri che hai in casa

Come ordinare i libri che hai in casa

Contenuto dell'articolo

Se la tua casa straripa di libri impilati senza ordine e in ogni angolo, probabilmente stai vivendo il sogno di qualsiasi ” topo di biblioteca ” ma se sei arrivato al punto di accorgerti che è terminato lo spazio, è il momento di organizzare la tua biblioteca personale. D’altra parte se disponi di tutto questo materiale sarà molto interessante catalogarlo e rendere più facili eventuali ricerche, ogni volta che ti servirà qualcosa!

Come ordinare i libri: mensole, biblioteche o ante di vetro?

Per prima cosa bisogna individuare dove riporre i libri: hai già tutte le mensole che servono? Considera che senza spendere cifre folli puoi acquistare e installare delle biblioteche pre-assemblate che ormai si trovano in tutti i grandi magazzini di arredamento. Se però hai dei volumi particolarmente datati e preziosi, valuta di riservare a questi una vetrina, in maniera che restino al chiuso e al riparo dalla polvere. Ridurrai non solo la frequenza delle pulizie ma avrai un bel colpo d’occhio ogni volta che il tuo sguardo (e quello dei tuoi ospiti) incrocerà quella parete! E se i tomi sono davvero troppi, puoi dedicarti al bookcrossing, contribuendo alla diffusione del piacere di leggere 😉

Criteri di catalogazione: come ordinare i libri

Adesso bisogna pensare a come disporre i libri sui vari scaffali della libreria: se non sai come partire, prendi in considerazione uno o più dei seguenti criteri:

  • catalogare in base al genere: puoi raccogliere tutti i libri che appartengono allo stesso genere, come saggi, dizionari, biografie, romanzi gialli… In questo modo sarà più facile rintracciare quel particolare titolo che ti servirà, al momento giusto. Se sei un collezionista di determinati generi o comunque possiedi molti manuali, ricettari, vocabolari… questo metodo ti sarà sicuramente di aiuto;
  • catalogare in base all’autore: se hai una preferenza per qualche autore, è probabile che tu abbia acquistato la maggior parte se non l’intera bibliografia delle sue opere! I volumi quindi possono essere ordinati in base a chi li ha scritti, secondo un criterio alfabetico. Se sei un amante delle letterature di vari paesi, puoi anche decidere di ordinarli in base alla nazionalità di provenienza.
  • Oltre ai criteri legati al genere e all’autore del libro, ci sono altre due interessanti modalità per tutti coloro che sono particolarmente maniaci dell’ordine e delle simmetrie. Se rientri in questa categoria puoi ad esempio stabilire di ordinare i libri in base alla dimensione partendo da quello più alto fino a quello più basso, disponendoli in verticale. Si tratta di una strategia valida soprattutto dal punto di vista estetico, tuttavia risulta un po’ difficile ritrovare quello che si sta cercando. Volendo quindi puoi integrare  l’ordinamento in base alle dimensioni ad uno dei criteri illustrati in precedenza.
  • Il quarto e ultimo suggerimento che vogliamo fornirti è quello più maniacale ma sicuramente impressionante dal punto di vista estetico: ordina i libri in base al colore della copertina, partendo dalle tinte scure fino a quelle più chiare. L’impatto visivo sarà sicuramente di grande effetto per tutti coloro che visiteranno la tua casa e per te, ogni volta che guarderai, con sicura soddisfazione, la tua coloratissima biblioteca personale.

Lascia un commento

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *